testata


Diario

REFERENDUM ABROGATIVO DEL 28 MAGGIO 2017

Logo Citt di Cherasco

 

Referendum Abrogativo del 28 maggio 2017

Con decisione del Consiglio dei Ministri adottata il 14 marzo 2017 è stata determinata la data del 28 maggio 2017 per i Referendum popolari relativi alla “abrogazione di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti” e alla “abrogazione di disposizioni sul lavoro accessorio” (voucher). I Decreti del Presidente della Repubblica di convocazione dei comizi elettorali sono stati emessi in data 15 marzo 2017 e pubblicati in Gazzetta Ufficiale nella stessa data.

ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO ED ISCRITTI ALL’AIRE

Gli elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) riceveranno come di consueto il plico elettorale al loro domicilio. Si ricorda che è onere del cittadino mantenere aggiornato il consolato circa il proprio indirizzo di residenza. Chi invece, essendo residente stabilmente all’estero, intende votare in Italia, dovrà far pervenire al consolato competente per residenza un’apposita dichiarazione su carta libera che riporti: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, indicazione del comune italiano d’iscrizione all’anagrafe degli italiani residenti all’estero, l’indicazione della consultazione per la quale l’elettore intende esercitare l’opzione. La dichiarazione deve essere datata e firmata dall’elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità del richiedente, e può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al consolato anche tramite persona diversa dall’interessatoENTRO IL 25 MARZO 2017 , ovvero entro i dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del Decreto del Presidente della Repubblica di convocazione dei comizi elettorali (in G.U. n. 62 del 15.03.2017). Si allega in proposito un modello (non vincolante) di opzione.

ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO (MINIMO TRE MESI)

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, possono partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, quale modificata dalla legge 6 maggio 2015, n. 52).

Tali elettori, se intendono partecipare al voto dall’estero, dovranno far pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettoraliENTRO IL 26  APRILE 2017 (con possibilità di revoca entro lo stesso termine) una dichiarazione di OPZIONE.

L’opzione può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al comune anche da persona diversa dall’interessato (nel sito www.indicepa.gov.it sono reperibili gli indirizzi di posta elettronica certificata dei comuni italiani).

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’ufficio consolare (Consolato o Ambasciata) competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (ovvero di trovarsi per motivi di lavoro, studio o cure mediche in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale; oppure, di essere familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni [comma 1 dell’art. 4-bis della citata L. 459/2001]). La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000).

Si fa riserva di fornire un apposito modello di opzione che potrà essere utilizzato dagli elettori temporaneamente all’estero che intendono ivi esprimere il voto per corrispondenza, non appena disponibile.

Convocazione Consiglio comunale, 30 marzo 2017 ore 19.00

Logo Citt di Cherasco png

 

 

E' stato convocato il Consiglio comunale il 30 marzo 2017 alle ore 19.00

 

Con il seguente ordine del giorno:

1 COMUNICAZIONI DEL SINDACO.
2 ART. 16 COMMA 4 LETTERA D-TER DEL D.P.R. 380/2001 E S.M.I. - DISPOSIZIONI APPLICATIVE IN MERITO AL "CONTRIBUTO STRAORDINARIO" - APPROVAZIONE.
3 L.R. 56/77 PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE - VARIANTE PARZIALE N. 15R AL PRGC - PROGETTO PRELIMINARE - ADOZIONE - PROVVEDIMENTI.
4 ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO BRICCO DE FAULE - ALBO REGIONALE "ASSOCIAZIONI TURISTICHE PRO LOCO" - ISCRIZIONE - PROVVEDIMENTI.

Streaming consiglio comunale 16 marzo 2017

Consiglio Comunale del 16/03/2017

 

youtube logo stacked-vfl225ZTx

 

 

Interruzione del servizio idrico mercoledì 22 marzo dalle ore ore 22 a Cherasco Capoluogo e Moglia

Logo Citt di Cherasco png

 

 

Nella notte di mercoledì 22 marzo 2017, indicativamente, dalle ore 22 fino alle ore 5 di giovedì 23 marzo verrà tolta l’acqua a tutto Cherasco capoluogo e zona Moglia.

 


La Tecnoedil, in occasione di una riparazione a un guasto, interverrà anche sulla rete idrica cheraschese per dividerla a lotti, in modo da avere possibilità per i guasti futuri di chiudere solamente le zone interessate e non tutta la rete del centro.

 


Sempre per permettere tali interventi la via Monfalcone all’altezza dell’incrocio con via Vittorio Emanuele sarà chiusa al traffico veicolare dalle ore 8 di lunedì 20 marzo alle ore 18 di venerdì 24 marzo (per i residenti è stato concordato un percorso alternativo).

 

 

Cherasco, 17 marzo 2017

Consiglio Comunale il 16/03/2017 alle 18.00

Logo Citt di Cherasco png

 

ORDINE DEL GIORNO DEL 16/03/2017 - ORE 18:00

 


1    COMUNICAZIONI DEL SINDACO


2    LETTURA ED APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA PRECEDENTE.


3    PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2017/2019 - ELENCO ANNUALE 2017 - PROGRAMMA ANNUALE DEI SERVIZI 2017 - APPROVAZIONE - PROVVEDIMENTI.


4    ESERCIZIO FINANZIARIO 2017 - ART. 172 D.LGS. 267/2000 - VERIFICA QUANTITA' E QUALITA' DELLE AREE E DEI FABBRICATI DA DESTINARE ALLE RESIDENZE ED ALLE ATTIVITA' PRODUTTIVE DA CEDERE IN PROPRIETA' ED IN DIRITTO DI SUPERFICIE - DETERMINAZIONE PREZZO DI CESSIONE - PROVVEDIMENTI.


5    ANNO 2017 - PIANO DELLE ALIENAZIONI IMMOBILIARI - ADOZIONE - PROVVEDIMENTI.


6    ANNO 2017 - PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO - TRIENNIO 2017/2019 - APPROVAZIONE - PROVVEDIMENTI.


7    ESERCIZIO FINANZIARIO 2017 - INCARICHI DI STUDIO, RICERCHE, CONSULENZE E COLLABORAZIONI AUTONOME - PROGRAMMA - APPROVAZIONE - PROVVEDIMENTI.


8    ANNO 2017 - IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) - ALIQUOTE - PROVVEDIMENTI.


9    ANNO 2017 - IMPOSTA COMUNALE UNICA (IUC) - TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) - ALIQUOTE - APPROVAZIONE - PROVVEDIMENTI.


10    ANNO 2017 - IMPOSTA COMUNALE (IUC) - TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI (TARI) - PIANO FINANZIARIO - APPROVAZIONE - PROVVEDIMENTI.


11    ANNO 2017 - IMPOSTA COMUNALE (IUC) - TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI (TARI) - TARIFFE - APPROVAZIONE - PROVVEDIMENTI.


12    ANNO 2017 - ADDIZIONALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE - ALIQUOTE - CONFERMA - PROVVEDIMENTI.


13    BILANCIO DI PREVISIONE PER IL TRIENNIO FINANZIARIO 2017/2019 -DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) -NOTA DI AGGIORNAMENTO - APPROVAZIONE - PROVVEDIMENTI.


14    BILANCIO DI PREVISIONE PER IL TRIENNIO 2017/2019  E SUI ALLEGATI - APPROVAZIONE - PROVVEDIMENTI.

15    ANNO 2017 - REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE DEL CANONE PER LE OCCUPAZIONI DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE - MODIFICHE ART. 3 ED ALLEGATO D. - APPROVAZIONE E PROVVEDIMENTI


16    TERRENI ADIBITI A BOSCAGLIA  - TRATTO STRADALE DENOMINATO "DISCESA VECCHIA DI CHERASCO" -DONAZIONE


17    APPROVAZIONE E ADOZIONE DEL NUOVO PROGETTO UNITARIO DI COORDINAMENTO RELATIVO ALL'AMPLIAMENTO DELLA LOCALIZZAZIONE COMMERCIALE URBANO-PERIFERICA NON ADDENSATA L2 "CORSO LUIGI EINAUDI"