testata


I lavori sul Bergoglio sono più vicini Pubblicato il bando di gara

Dopo anni di attesa, arrivano buone notizie per la salita del Bergoglio: Scr (la Società di Committenza Regionale) ha bandito i lavori per la realizzazione degli interventi Bergoglio trafficocomplementari alla variante di Sommariva Bosco.

Nel marzo 2012 è stata sottoscritta la Convenzione tra Scr e Provincia di Cuneo in cui si individuavano gli interventi da realizzare con il risparmio ottenuto, per un totale di oltre tre milioni di euro.

 

L’intervento più consistente riguarda la salita del Bergoglio. I lavori interesseranno l’abitato di Roreto con l’abbassamento del piano viabile, sostituzione dell’asfalto e rifacimento dei servizi. Sarà eliminata la strettoia e si interverrà sui tre tornanti che saranno ampliati e ridisegnati, in modo da renderli più adeguati e sicuri per l’intenso traffico, costituito in gran parte da mezzi pesanti.

 

Altro punto sensibile della viabilità del territorio che sarà interessata ai lavori è la Cherasco-Bra dove sarà allargata la carreggiata. Anche questo è un intervento atteso da tempo per mettere in sicurezza una strada molto trafficata e sede di numerosi incidenti.

 

La terza opera finanziata con il ribasso sarà a Sommariva Bosco con la realizzazione di una rotatoria sulla provinciale 661.

 

«Accogliamo con soddisfazione la notizia del bando – commenta il sindaco di Cherasco, Claudio Bogetti. – Da troppo tempo gli abitanti del Bergoglio, ma anche tutti gli utenti di questi tratti di strada attendono interventi che portino maggior sicurezza. Sicuramente è una buona notizia per gli abitanti di Roreto che ogni giorno devono fare i conti con il traffico sostenuto e quest’opera sicuramente limiterà i disagi. Sul Bergoglio purtroppo si registrano spesso incidenti con mezzi pesanti coinvolti che, pur non avendo drammatici epiloghi, mandano in tilt la viabilità. Per il traguardo raggiunto, con la pubblicazione del bando di gara, devo ringraziare le amministrazioni provinciali che si sono succedute e che hanno ritenuto meritevole di attenzione la viabilità del nostro territorio, la Regione che ha sbloccato la situazione, l’on. Chiara Gribaudo per l’interessamento sulla questione. È stato un lavoro di squadra che porterà sicuri benefici a tutto il territorio».  

 

 

Cherasco, 29 marzo 2017