testata


Genitori e figli... ci vediamo al cinema? La minirassegna al Galateri di Cherasco

Al cinema Galateri di Cherasco parte la rassegna “Genitori e figli... Ci vediamo al cinema?”, due appuntamenti per tutti, che affrontano problemi legati all’adolescenza con un linguaggio un baciosemplice e accattivante.

 

Venerdì 7 aprile 2017 alle 20,30 ci sarà la proiezione di “Un bacio” di Ivan Cotroneo, una pellicola che parla di adolescenza, di prime volte, di ricerca della felicità. Ma anche di bullismo e omofobia, di modelli e schemi che impediscono, soprattutto ai ragazzi, di essere felici, di trovare la strada della loro singola, particolare, personale felicità.

 

Il secondo appuntamento sarà venerdì 21 aprile 2017, sempre alle 20,30, con “Squola di Babele”di Julie Bertucelli. Sono irlandesi, senegalesi, brasiliani, marocchini, cinesi, hanno tra gli 11 e i 15 anni e sono appena arrivati in Francia. Per un anno staranno insieme nella classe d’accoglienza di una scuola parigina. In questo piccolo mondo tutti esprimono la loro innocenza, l’energia, le contraddizioni, animati dal desiderio di cambiare vita e di vivere insieme. E’ un film che sconvolge le idee comuni, facendo sperare che un futuro migliore sia possibile.

 

Le proiezioni saranno precedute da una presentazione curata dai ragazzi delle scuole medie.

 

La minirassegna è organizzata dal cinema Galateri in collaborazione con l’Istituto Sebastiano Taricco di Cherasco e con il contributo del Comune.

 

L’ingresso, aperto a tutti, è di 3 euro. Info: 339 1213519.

 

 

Cherasco, 5 aprile 2017