Il Comune

La Città

Servizi Online

Comunicati Stampa

 

Biblioteca aperta anche durante le vacanze estive a Roreto di Cherasco. Cambia l'orario, che rimarrà definitivo anche per il periodo invernale: la struttura è aperta dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 19.

La biblioteca offre circa 13.000 volumi e un vasto assortimento di libri per bambini e ragazzi, audiolitri. È inoltre presente una postazione internet ed è possibile effettuare stampe per un massimo di cinque per ogni utente.

 


Cherasco, 20 luglio 2017


Al termine dell'annuale assemblea di Confagricoltura Cuneo che si è svolta a Vicoforte venerdì 14 luglio 2017, sono stati consegnati gli “Aratri d'oro”, riconoscimenti che il sodalizio attribuisce ad agricoltori suoi associati in virtù dei risultati raggiunti e per la fedeltà associativa.


Tra i cinque premiati, anche Bernardino Rocca di Cherasco. La motivazione: “Dino anche da pensionato continua a lavorare in agricoltura. Con la sua capacità imprenditoriale, ha saputo mettersi in gioco cambiando orientamento produttivo e dimostrando una forte adattabilità e lungimiranza. Inoltre, è da sempre associato all’Unione Agricoltori, partecipando attivamente alle iniziative dell’Organizzazione”.


«È con orgoglio – commenta il sindaco Claudio Bogetti – che riceviamo queste belle notizie, di lavoratori che, con il loro impegno quotidiano, raggiungono ottimi risultati. Il nostro è un territorio anche a vocazione agricola, un settore importante e trainante nell'economia».




Cherasco, 20 luglio 2017

Palazzo Salmatoris a Cherasco si conferma location privilegiata per le mostre d’arte. Dopo il restauro della nuova parte e l’ampliamento degli spazi espositivi, le storiche sale del Palazzo continuano a far registrare buoni numeri di visitatori.

L’anno 2017 si è aperto con la mostra “Felice Andreasi L’AttorPittore” che ha visto passare 1943 visitatori. Durante l’esposizione il palazzo è stato momentamente chiuso per lavori urgenti e la mostra è stata quindi prorogata di alcuni giorni.

Dopo L’AttorPittore le sale che hanno visto la firma dell’armistizio napoleonico, hanno ospitato l‘Antologica di Nino Parola. A visitare le tele dell’apprezzato artista cuneese morto nel 1999, sono state quasi 2000 persone.

Attualmente il Palazzo ospita “Tensione tra forma e colore” di Pier Giuseppe Imberti. Sarà visitabile fino al 1° ottobre 2017, ad ingresso libero, da mercoledì a venerdì dalle 14,30 alle 18,30; sabato e festivi dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30.

L’anno si chiuderà con Lucio Fontana, artista emblema del Nocevento. «Palazzo Salmatoris ormai da decenni ospita mostre di prestigio – commenta l’assessore al Turismo, Elisa Bottero – ed è, nel panorama artistico e storico cittadino, uno dei luoghi più visitati dai turisti. Ha una storia importante che lo lega alle grandi vicende che hanno segnato il destino non solo dell’Italia ma dell’Europa. Grazie ad un significativo contributo regionale due anni fa abbiamo potuto recuperare una nuova ala dell’edificio, ampliando così lo spazio espositivo e creando anche una sala dedicata ad un artista cheraschese molto apprezzato, Romano Reviglio. Sono tante le richieste di artisti che vorrebbero esporre al Salmatoris. Con i nuovi spazi possiamo ampliare l’offerta e dare risposte alle molte richieste che ci arrivano».

Aggiunge l’assessore alle Manifestazioni, Marella Fumero: «Anche quest’anno chiudiamo con un grande personaggio, Lucio Fontana, in particolare la mostra comprenderà opere anche di artisti “Dal Gruppo Zero all’Arte Analitica”. Le mostre sono proposte impegnative per l’Amministrazione che continua a credere nell’arte e nel turismo e ad investire risorse. Ma un grazie è doveroso rivolgerlo anche alle istituzioni e sponsor privati che supportano le nostre iniziative, credendo in Cherasco e alle sue potenzialità turistiche, confermate dai dati degli ultimi anni che registrano un continuo trend positivo».

 

Cherasco, 10 luglio 2017

Si è chiusa il 18 giugno 2017 l’Antologica di Nino Parola a Palazzo Salmatoris. Quasi duemila i visitatori che hanno ammirato le opere dell’artista cuneese scomparso nel 1999.
Parola è considerato uno dei più significativi ed eleganti “campioni della pittura dell’iperrealtà”. Alle sue opere sono stati dedicati numerosi saggi e monografie e le sue tele sono presenti in importanti gallerie d’arte e collezioni pubbliche e private, sia in Italia che all’estero.
Dopo la chiusura dell’esposizione, la vedova di Nino Parola ha deciso di donare un’opera del maestro al Comune di Cherasco. “Magnolie bianche con drappo rosso”, una tela degli anni Novanta, che ha trovato collocazione nel Museo Permanente all’interno di palazzo Salmatoris.
«Ringrazio la vedova Parola a nome della città – commenta il sindaco Claudio Bogetti – per il prezioso dono che ha voluto fare alla nostra comunità. Un grazie è doveroso anche perchè ci ha permesso di esporre nelle storiche sale di Palazzo Salmatoris, le opere dell’artista che, come confermano i numeri, hanno avuto grande riscontro di pubblico. Palazzo Salmatoris è sede privilegiata ormai da anni per prestigiose mostre d’arte ed è nostro impegno continuare su questa strada affinchè il pubblico possa sempre più godere delle opere di apprezzati artisti, un’opportunità che abbiamo anche grazie ai curatori delle esposizioni e a chi ci affida per un certo periodo le opere di questi artisti».

 

Cherasco, 18 luglio 2017

Si è conclusa lunedì 10 luglio l’edizione 2017 della Sibla, l’antica festa del popolo cheraschese. Tre serate di musica, enogastronomia, festa in amicizia e allegria con una partecipazione straordinaria di cheraschesi e tanti ospiti esterni.

Le serate di musica e ballo, sabato dedicata al liscio, domenica ai ritmi di Cuba e dei Caraibi e lunedì sera con il grande spettacolo dei “Divina”, hanno portato in piazza Giovanni Paolo II migliaia di persone, moltissimi giovani e giovanissimi.

Il tradizionale pic-nic della sera finale (in programma fin dalla edizione del 1920, primo anno di nascita della Sibla) ha raccolto quasi mille persone, famiglie, gruppi che hanno portato sui tavoli tanti piatti da condividere e consumare in amicizia e serenità. Durante la serata sono stati offerti all’organizzazione 1.000 piatti di penne al sugo, un gradevolissimo dolce dalla Galup, e un piatto di tre formaggi DOC, offerti dai magazzini alimentari Dimar/Mercatò.

Grande soddisfazione per il neopresidente dell'associazione organizzatrice, Alberto Scarzello, che ringrazia tutti i volontari che hanno collaborato alla buona riuscita della festa e a tutti coloro che sono intervenuti.

 

Cherasco, 13 luglio 2017

Home - Comune di Cherasco - Via Vittorio Emanuele 79, 12062 Cherasco (CN) - PIVA 00478570047

Email URP: urp@comune.cherasco.cn.it - Posta Elettronica Certificata: cherasco@postemailcertificata.it